Una spettacolare foto di un’eclissi di Sole1 min di lettura

Nicolas Lefaudeux è un fotografo francese che a 12 anni ha cominciato a guardare con il telescopio e a 16 ne ha costruito uno tutto da solo.

Il 2 luglio 2019 Lefaudeux ha osservato l’eclissi totale di Sole che è stata visibile dal Cile. Lefaudeux ha così ottenuto questa straordinaria elaborazione fotografica: una combinazione di decine di immagini con diversi tempi di esposizione.

Crediti: N. Lefaudeux, 2019 [Per saperne di più su Nicolas Lefaudeux: https://hdr-astrophotography.com/a-propos/]

Nell’immagine si può vedere benissimo la corona solare, la parte più esterna del sistema solare. La corona solare è composta da gas molto caldo, con temperature che raggiungono anche il milione di gradi.

È importante studiare la corona solare perché lì avvengono fenomeni in cui il gas interagisce con il campo magnetico del Sole, formando diverse strutture (per esempio le protuberanze luminose nella foto) oppure scappando via sotto forma di vento solare.

Un’eclissi di Sole avviene quando la Luna si pone tra la Terra e il Sole. Questo fenomeno non avviene ogni mese soltanto perché l’orbita della Luna attorno alla Terra è inclinata e quindi i tre corpi (Terra, Luna e Sole) si allineano solo in momenti ben precisi (tutte le eclissi sono ampiamente prevedibili, infatti).

Dalla foto sembrerebbe, poi, che Luna e Sole abbiano le stesse dimensioni: ma non è così. Infatti la Luna si trova a 384 mila km di distanza dalla Terra e ha un diametro di 3400 km; il Sole invece dista da noi 150 milioni di km e ha un diametro di 1,4 milioni di km. Questo rende anche un po’ l’idea di quanto sia grande il Sole, visto che pur essendo molto più distante della Luna, comunque ha la stessa dimensione apparente in cielo.

Il fatto che Luna e Sole abbiano le stesse dimensioni apparenti è una clamorosa coincidenza che ci permette di godere dello stupefacente spettacolo delle eclissi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.