Parsec #16 – Masse dei buchi neri e onde gravitazionali

Il 14 febbraio 2018 è stato messo online sul sito ArXiv.org questo articolo scientifico, scritto da Tom Broadhurst, José Diego e George Smoot III, quest’ultimo premio Nobel per la fisica nel 2006.

Oltre alla curiosità su uno degli autori, l’articolo è molto interessante. Le onde gravitazionali misurate finora sembrano essere state prodotte quasi tutte da buchi neri con masse intorno alle 30 volte la massa del Sole. Questo richiede che le stelle che hanno generato questi buchi neri siano molto massive. Gli autori dell’articolo di cui vi parlo ipotizzano che però potrebbe anche esserci lo zampino del lensing gravitazionale: questo fenomeno ci fa osservare il segnale delle onde gravitazionali provenire più da vicino di quanto non sia in realtà, e di conseguenza anche avere una stima errata delle masse dei buchi neri che collidono. Questo è il punto, detto in soldoni.

Dati i freddi pomeriggi invernali, se volete saperne un pizzico di più, oltre che dare un’occhiata all’articolo scientifico originale, potete ascoltare la puntata del podcast Parsec, in cui in una ventina di minuti vi racconto tutto.

Consiglio l’ascolto del podcast perché, pur essendo il lavoro di ricerca su questo argomento ancora in una fase preliminare, sospetto che torneremo (molto) presto di nuovo a parlare di ciò, ovvero sono certo che seguiranno sviluppi della faccenda.

Per ascoltare la puntata cliccate sul pulsante Play qui sotto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: