Polvere di polvere: le ultime su BICEP2

Questo è un post molto breve, giusto per darvi le ultime notizie sulla questione.
Ricordate BICEP2, il telescopio posto al Polo Sud che l’anno scorso aveva scosso l’ambiente astrofisico (e non solo) con un’evidenza (indiretta) della presenza di onde gravitazionali primordiali nella radiazione di fondo? Se non lo ricordate allora rimando al post su Quantizzando che ho scritto a suo tempo.

Ma la comunità scientifica aveva qualche dubbio. Questo perché, proprio allo stesso tempo, si stavano ancora analizzando i dati di Planck, il satellite dell’ESA che ha studiato in estremo dettaglio e con precisione senza precendenti la radiazione cosmica di fondo. Quindi ad un certo punto sono venuti fuori i dati di Planck sulla cosa osservata da BICEP2 ed è venuto fuori che si è trattato di un abbaglio: cioè niente onde gravitazionali primordiali bensì BICEP2 aveva osservato la radiazione di fondo polarizzata a causa della polvere della nostra galassia. Rimando alla parte finale di un mio vecchio post per capire bene questa ultima frase.

E oggi? Beh, oggi sul web e, come al solito (ed è un bene per la scienza!), su Twitter  (ringrazio di cuore Peppe Liberti a proposito) è venuta fuori la notizia che sarebbero pronti a breve i risultati di Planck insieme a BICEP2 (e anche un sistema di telescopi simili a BICEP2 chiamato Keck Array che si trova sempre al Polo Sud)

(non si capisce) una news di Bicep2 che ho letto stamane è appena sparita http://t.co/OUKRVhcSnR (se ne parlava qua http://t.co/PWM3cPg3DV)
— peppe liberti (@peppeliberti) January 30, 2015

Il vero problema è che la notizia rilasciata è in francese che, non me ne voglia nessuno, non conosco! Inoltre come riportato qui, si parla di un articolo scientifico che uscirà fuori (forse, forse e ancora forse) lunedì mattina.
Tuttavia, come anticipazione, c’è una tabella che, secondo me, riassume bene il senso degli ultimi risultati che sarebbero stati appena trovati:

According to table on http://t.co/iy44tnMOBB, these are the upper limits on r, i.e., GWs. #Planck #BICEP2 pic.twitter.com/j25eLZnJqJ
— Benjamin Knispel (@benknispel) January 30, 2015

Ecco, cos’è “r”? Senza tirarla troppo per le lunghe nei dettagli, è un numero che ci dice quanto sono importanti queste onde gravitazionali primordiali. Il valore di questo “r” inoltre è legato ai diversi modelli di inflazione, quel periodo di espansione accelerata nei primissimi istanti dell’universo.

Quindi ecco perché misurare per bene “r” è importante: si tratta di un modo per studiare qualcosa che è avvenuto una minuscolissima frazione di secondo dopo il Big Bang! Insomma è un qualcosa di assolutamente eccitante e spettacolare.
Facendo un brevissimo riassunto, prima di BICEP2, anche già con Planck, avevamo solo dei limiti superiori al valore “r”; cioè sapevamo che “r” doveva essere minore di un certo numero, in particolare, come si vede dalla tabella sopra nella prima colonna, doveva essere minore di 0.11.

Poi è arrivato BICEP2 con la sua (poi smentita proprio da Planck) scoperta che “r” doveva avere un valore ben preciso (r=0.2) e anche più alto di quello limite di Planck.

Ecco, oggi abbiamo i risultati di BICEP2 e Planck messi insieme. E abbiamo ancora un limite superiore, non troppo diverso da quello trovato solo da Planck; abbiamo che “r” deve essere minore di 0.13 (almeno così dicono in francese, come potete vedere dalla tabella di sopra).

Quindi, questo è il messaggio da portare a  casa oggi: niente onde gravitazionali primordiali, siamo di nuovo al punto di partenza. Persi nella polvere della nostra galassia (N.B. declino ogni responsabilita, non è una scusa per non fare pulizie a casa!).
Comunque nessuno si arrende e si continua a cercare.

Questa è la scienza, bellezza! (cit.)

AGGIORNAMENTO 2 Febbraio 2015: Aggiungo il link alla nota ufficiale (dove potrete anche trovare un link all’articolo scientifico) dell’ESA, segnalatomi da Claudia Mignone (@claudiascosmos) che ringrazio!
Ecco il link: http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Science/Planck/Planck_gravitational_waves_remain_elusive

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: