Bolidi luminosi

In rete, girovagando qua e là, ho trovato questo sito web: http://bolid.es/.
Che roba é? Si tratta di un progetto ideato da Carlo Zapponi che permette di visualizzare i meteoriti che hanno colpito la Terra e sono stati osservati da qualcuno. Viene fuori, come riporta il sito, che dei circa 45 mila meteoroidi che sappiamo abbiano colpito il nostro pianeta soltanto circa mille sono stati registrati come osservati dall’occhio quasi-sempre vigile dell’essere umano.
Nel sito trovate parecchi utili dettagli riguardo le “pietruzze” (si fa per dire, eh!) che hanno deciso di venirci a fare una visita.
Approfitto di tale post per chiarire una cosa che spesso mi viene chiesta. A volte mi viene riferito di una enorme palla di fuoco in cielo che poi (puff!) svanisce. Ebbene abbiamo sempre a che fare con una meteora, il quale, però, a causa della sua eccezionale luminosità, viene chiamato bolide. Insomma sono cose che cadono…ehm…pardon, che capitano.

E già che ci siamo facciamo un ulteriore ripasso: una meteora è la scia luminosa prodotta da un meteoroide, ovvero un corpo celeste che entra nell’atmosfera terrestre. Il meteorite è ciò che resta da questo attraversamento dell’atmosfera e che, magari, possiamo raccogliere qui sulla Terra.

Vi lascio con questo video di un bolide (che per quanto appena detto è una meteora molto luminosa): buona visione!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: